Dal 5 al 21 agosto riflettori puntati sul Brasile, in particolare su Rio de Janeiro,  che quest’anno ospiterà i giochi della XXXI Olimpiade.

Ma in gara non ci saranno solo gli atleti: i più grandi brand mondiali sono già scesi in campo per aggiudicarsi il primato per la miglior adv e Ninja ha scelto quelli che, secondo noi, meritano di diritto l’oro.

1. Coca-Cola #ThatsGold

Le_migliori_adv_per_Brasile_2016

Vincere una medaglia d’oro olimpica è sicuramente una delle emozioni più forti che la vita può offrirti e Coca-Cola, da anni promotrice della“Happiness”, in occasione delle Olimpiadi di Rio 2016 esplora queste sensazioni.

La nuova campagna #ThatsGold, firmata da Ogilvy & Mather Brazil e David the Agency,  segue il fil rouge di “Taste the Feeling” proponendo un montaggio con oltre 79 atleti olimpici provenienti da 23 Paesi e alternando il momento nel quale si sono aggiudicati la massima onorificenza olimpica a momenti di gioia nella loro quotidianità.

Una ricorrenza molto importante per Coca-Cola, che con le Olimpiadi di Brasile 2016, compie ben 88 anni di partnership olimpica.

Il colosso di Atlanta è infatti sponsor olimpico dal 1928.

La strategia di Coca-cola prevede anche la sponsorizzazione della fiamma olimpica 2016 che farà tappa in 320 città in tutto il mondo. Come di consueto verranno messe sul mercato bottiglie e lattine commemorative dei giochi con le immagini degli atleti protagonisti di #ThatsGold.

2. BBC Sport

Giaguari come velocisti, un bradipo alle parallele e coccodrilli ai tuffi sincronizzati: è così che l’agenzia londinese RKCR/Y&R ha voluto rappresentare l’emittente britannica BBC, confrontando la forza degli atleti olimpici con gli animali che popolano la foresta di Tijuca, a nord di Rio de Janeiro.

Gli animali si trasformano, poco a poco, in veri atleti che si fermano contemplando la città dall’alto.

Prodotto da Passion Picture, accompagnata dal brano “Not Gonna Break Me” di Jamie N Commons, il video è stato lanciato il 10 luglio su BBC One in occasione delle finali di Wimbledon.

3. Samsung, “The Anthem”

Gli inni nazionali di tutto il mondo si uniscono in un unico canto: l’ultima fatica creativa firmata Leo Burnett Chicago e Leo Burnett Sidney perSamsung non si limita a sponsorizzare il nuovo Galaxy S7 Edge.

In un momento nel quale il mondo sembra sempre più schiavo della paura e si guarda intorno con circospezione e sospetto, la nuova adv dell’azienda sudcoreana punta a unire le persone di fronte ad uno dei più grandi eventi al mondo, Rio 2016.

“The Anthem” si apre con una ragazza in riva al mare che si riprende cantando l’inno nazionale del Botswana,  subito dopo l’inquadratura si sposta in un altro paese con un uomo che canta l’inno australiano.

Con l’introduzione di ogni nuovo inno gli spettatori vengono virtualmente trasportati in un altro paese, volutamente in contrasto con l’inno che cantano: l’inno del Malawi cantato dai monaci tibetani, quello della Malesia da una donna parigina, l’inno della Tunisia cantato da tedeschi in festa e così via, sottolineando il nostro vivere in un mondo senza confini.

I versi scelti da ciascun inno si intrecciano per creare un messaggio preciso: un mondo unito è più forte di uno diviso.

Through our unity and harmony, we’ll remain at peace as one.
For we are young and free, with glowing hearts we see thee rise.
The day of glory has arrived, oh say can you see, a vivid ray of love and hope descends to Earth.
The people living united and progressive, join together all of our hearts as one.
Happy and glorious, listen to us gently with the infinite love.
Unity and justice and freedom, stand unchanged by wind and frost.
Offer peace to friends, and united we shall stand.

(Attraverso l’unità e l’armonia, rimaniamo in pace l’uno con l’altro. Perchè siamo giovani e liberi con il cuore incandescente noi vediamo la gloria crescere. Il giorno della gloria è arrivato, oh puoi dire di vederlo, un raggio vivido di amore e di speranza scende sulla terra. Le persone vivono unite, e i nostri cuori si uniscono come uno. Felice e gloriosa, ascoltaci gentilmente con infinito amore. Unità, giustizia e libertà, resistono immutati al vento e al gelo. Offrite pace agli amici, e uniti potremo resistere.)

4. Nike, “Unlimited Future”

Per la sua adv Nike ha deciso di immaginare il primo discorso motivazionale ricevuto da quelli che diventeranno eroi dello sport.

In “Unlimited Future” possiamo vedere Bobby Cannavale, attore protagonista della serie HBO Vinyl, entrare in una nursery e intrattenere i neonati con uno speech alla Al Pacino in “Ogni Maledetta Domenica”.

Mentre l’inquadratura si sposta possiamo vedere i nomi dei piccoli campioni:Neymar Jr., Serena Williams, LeBron James, tutti campioni con umili origini.

5. P&G, “Thank You Mom – Strong”

Dietro ad ogni campione olimpico c’è sempre stato il sostegno di una madre amorevole, che l’ha amato, protetto e motivato fin da bambino.

È questa la premessa di “Thank You, Mom – Strong“, la campagna della colossale Procter & Gamble per Rio 2016, che celebra l’amore delle madri come motore della dedizione che ogni atleta deve avere per raggiungere l’ambito traguardo di una partecipazione olimpica.

Rilasciato a 100 giorni dall’inizio dei giochi olimpici – e in concomitanza con la festa della mamma – la campagna viaggia indietro nel tempo insieme ad un gruppo di atleti (interpretati da attori). Nel fatidico momento che precede la loro performance, quando la concentrazione è massima, nella loro mente ripercorrono come dei flash momenti drammatici che hanno vissuto nell’infanzia.

In ogni ricordo la loro madre li proteggeva: la madre di una ginnasta da un uragano, quella di una pallavolista la rassicura dopo un incidente in auto e quella di un tuffatore lo calma durante un terremoto.

6. Gillette, “Perfect Isn’t Pretty”

Essere un atleta non significa solo fama, gloria e luci della ribalta, essere un atleta comporta sacrifici immani e rinunce costanti.

Questo è il soggetto di “Perfect Isn’t Pretty” l’adv di Gillette – ideata daGrey New York – che si concentra sul duro lavoro che ogni giorno un atleta affronta.

Le immagini sono accompagnate da “Unstoppable”, canzone scritta e interpretata da Sia feat. Pusha T e le percussioni della marching band brasiliana Olodum e possiamo riconoscere il calciatore Neymar, il nuotatore olimpico cinese Ning Zetao, il ciclista britannico Andy Tennant e il campione di decathlon statunitense Ashton Eaton.

Durante la cerimonia inaugurale di Rio 2016, trasmessa dalla NBC, verrà proposta una versione del video da 60 secondi

 

Via Ninja MARKETING.

Facebook Twitter Linkedin Pinterest Digg