[Gallery=10]Sempre un evento di valore! Sicuramente un appuntamento fondamentale per il mondo digitale, ma soprattutto per tutti gli altri, quel 50% circa di italiani che vive al fuori dalla rete. Vorrei sottolineare che non basta essere connessi per vivere la rete ma bisogna capirne i meccanismi e le opportunità in tutti i campi. In Italia dobbiamo ancora risolvere il digital divide, abbiamo ancora il problema dei cavi!
Sono emerse tante cose, tanti spunti e tanti numeri che devono far pensare.
Alcune riflessioni:

  • Sembra esserci totale assenza dei media, della politica e di molti industriali italiani, nelle logiche della rete e dell’innovazione. L’italia risulta essere un paese vecchio. Manca la cultura,  la concretezza e la logica digitale. Forse siamo e saremo in eternal beta version, altro che 2.0.
    Un esempio? Un italiano, Lorenzo Thione, ha venduto a Microsoft per 100 milioni di euro, Bing, un nuovo motore di ricerca che farà concorrenza a Google. L’unica rivista che ne ha parlato è Wired. Per i media tradizionali la notizia non era particolarmente interesasnte, meglio l’influenza, il tempo o chi ha vinto al super enalotto…

  • Questa slide
    phillipson_Page_09

    In Uk internet supera la tv negli  investimenti pubblicitari.


Facebook Twitter Linkedin Pinterest Digg