stefanieschneider.jpg

Le Immagini della Schnedider sono asssolutamente inconfondibili, nella loro luce artefatta, nelle imperfezioni, nei contorni sbiaditi e deteriorati. Sembra che rappresenti la metafora del tempo che inesorabilmente scorre. La fotografa utilizza materiale deteriorato e lascia quindi una buona parte di casualità nel risultato finale. Proprio lei racconta che il suo stile sia nato utilizzando un pack di polaroid scadute. Il suo sito ufficiale è questo.

Facebook Twitter Linkedin Pinterest Digg